28.8 C
Roma
martedì, Settembre 28, 2021

L’attualità della strategia della gradualità

La conoscenza apre la porta alla consapevolezza. Non puoi osservare qualcosa se non sai che esiste, così come non puoi scegliere se non sai osservare le alternative, semplicemente perché le ignori. La strategia della gradualità serve per far accettare una decisione inaccettabile e quindi applicarla nel mondo reale. Tanti cambiamenti che avrebbero provocato una rivoluzione sociale se fossero stati applicati in una sola volta, gradualmente sono stati accettati dalla società. Si cercherà di spiegare ora l’attualità della strategia della gradualità

Una delle tecniche più utilizzate è la Finestra di Overton in cui ciascuna fase sposta la percezione della massa allo stadio successivo fino all’accettazione. Le idee inaccettabili si evolvono seguendo queste fasi:

1) inaccettabile: vietato, si lancia l’idea come una bomba

2) inaccettabile/vietato con delle riserve: l’idea viene discussa e diffusa, esiste.

3) accettabile: l’opinione pubblica sta cambiando

4) utile o ragionevole:si creano le fazioni

5) popolare: l’idea è socialmente accettabile

6) legalizzazione: viene introdotta formalmente nella politica dello Stato.

Non si tratta di un semplice lavaggio del cervello, ma di una tecnica più sottile ed efficace per far sì che il cittadino comune accetti una certa idea fino a farla sua. A questa tecnica si possono abbinare altri 5 punti chiave della manipolazione di massa.

1.Creare problemi per poi offrire soluzioni: si drammatizza un problema o lo si crea per creare una reazione da parte dei soggetti interessati, con lo scopo di far accettare misure che altrimenti non sarebbero accettate.

2. Generare senso di colpa: far credere che certe decisioni derivino dall’incapacità degli individui e della loro insufficiente intelligenza e capacità. In questo modo, invece di ribellarsi, gli individui si incolpano a vicenda e si inibisce un’azione verso il sistema.

3.Mantenere la massa nell’ignoranza: dai tempi degli scribi, fu nota la necessità di mantenere la vera conoscenza nelle mani di pochi. L’ignoranza è facilmente manipolabile al contrario della conoscenza che osserva da più angolazioni.

4.Usare l’aspetto emotivo più di quello razionale: è la classica tecnica utilizzata per provocare un corto circuito razionale, stimolando la reazione emotiva e spegnendo il senso critico.

5. Differire: comunicare una decisione futura impopolare presentandola come dolorosa e inevitabile, consente di ottenere una prima accettazione in quel momento per un’applicazione futura. Per un meccanismo psicologico (dissonanza cognitiva) è più facile far accettare un sacrificio futuro che un sacrificio immediato. In questo modo quando quel sacrificio sarà richiesto, sarà accettato con meno resistenza.

In definitiva, ecco come il potere si auto-conserva, con un insieme di tecniche, annoverate dal sapiente operato del geniale Noam Chomsky. Ecco spiegata, tramite le sue parole, l’attualità della strategia della gradualità.

Articoli Suggeriti

LEAVE A REPLY

Please enter your comment!
Please enter your name here

Seguici sui social

898FansLike
0FollowersFollow
0SubscribersSubscribe
- Advertisement -

Ultimi Articoli

Marcellini: “Correremo insieme per Roma”

MARCELLINI: “Non scendo in politica perché la politica la faccio ogni giorno, anche idealizzando un nostro futuro sostenibile, ma sto portando le...

Caso Puigdemont. Tovaglieri: “Le idee e la democrazia non si processano”

Carles Puigdemont, Il dissidente catalano, che in Spagna è stato condannato per avere organizzato un referendum, è stato arrestato giovedì sera all'aeroporto...

Unplanned: censurato film antiaborto. Insorgono i pro-life

Il film intitolato Unplanned, diffuso dalla Dominus Production di Federica Picchi, da fine settembre approderà nelle sale cinematografiche italiane.

Santanchè: “No alla fiera dell’utero in affitto. “Madri e figli non sono merci”

Numerosi esponenti politici, tra cui la senatrice di Fratelli d'Italia Daniela Santanchè, hanno espresso apertamente il loro forte dissenso per la fiera...

Canalis: “Caccia alle streghe contro chi non si allinea al politically correct”

Elisabetta Canalis, famosa e affermata showgirl, a distanza di pochi mesi, su Twitter, torna alla carica, esprimendosi contro il politically correct. Sul...
Translate »