28.9 C
Roma
lunedì, Luglio 26, 2021

Putin ha ottenuto quello che voleva da Biden

Anche prima che il presidente degli Stati Uniti Joe Biden incontrasse l’omologo russo Vladimir Putin, le aspettative erano basse.

Al di là di alcuni impegni di base sulla reintegrazione dei diplomatici e sull’accettazione di aprire un dialogo “costruttivo” con gli Stati Uniti su questioni come la sicurezza informatica e la politica estera, Putin non ha fornito alcuna indicazione sul fatto che il primo incontro faccia a faccia dei due leader di mercoledì abbia imposto un cambiamento di cuore. Nessun numero di parole amichevoli, a quanto pare, fermerà il leader russo dal continuare a perseguire con forza la sua agenda politica sia in patria, in Russia che all’estero, con quasi totale impunità.

Nonostante abbia detto all’inizio della sua conferenza stampa che non pensava che ci fosse “alcun tipo di ostilità” tra lui e Biden, Putin si è lanciato in una familiare diatriba di whatabouts anti-USA per deviare le critiche alla Federazione Russa.

Alla domanda della CNN sugli attacchi informatici alle istituzioni statunitensi provenienti dal suolo russo, Putin ha sollevato attacchi informatici alla Russia.

“Per quanto riguarda la sicurezza informatica, abbiamo concordato di avviare consultazioni su tale questione e credo che sia straordinariamente importante. Ovviamente, entrambe le parti devono assumersi determinati obblighi”, ha affermato.

Indagato sulla politica interna russa, Putin ha ripetutamente criticato la stabilità e la posizione morale dell’America, indicando la rivolta del Campidoglio del 6 gennaio e l’uccisione di George Floyd. Per molte persone di colore in America “non hai tempo di aprire la bocca e vieni ucciso”, ha detto.

Alla domanda sulla repressione della Russia sull’opposizione politica interna, in particolare sull’arresto di Alexey Navalny, il presidente russo ha persino suggerito che il noto dissidente volesse davvero essere arrestato.

“Quest’uomo sapeva che stava infrangendo la legge della Russia. È stato condannato due volte … Voleva consapevolmente infrangere la legge. Ha fatto esattamente quello che voleva fare. Quindi che tipo di discussione possiamo avere (su di lui)?”

A proposito dell’annessione illegale della Crimea da parte della Russia, Putin ha affermato che l’attività militare del suo paese nella regione era del tutto in linea con il diritto internazionale e che gli americani in effetti erano l’aggressore per “costruzione di capacità alla frontiera russa”. Sulla delicata questione dell’adesione dell’Ucraina alla NATO, ha affermato che “non c’è niente da discutere”.

Gli osservatori regolari del presidente russo sono abituati a questo livello di fiducia e sprezzante. Putin è un uomo così sicuro del suo potere assoluto a casa che può entrare in un incontro con la persona più potente della terra praticamente senza nulla da perdere.

Articoli Suggeriti

LEAVE A REPLY

Please enter your comment!
Please enter your name here

Seguici sui social

898FansLike
0FollowersFollow
0SubscribersSubscribe
- Advertisement -

Ultimi Articoli

Ravetto (Lega): “Giù le mani dall’aggravante dello stalking”

L’on. Laura Ravetto da pochi mesi responsabile nazionale del Dipartimento Pari Opportunità della Lega, scende in campo e decide di mobilitare tutto...

CdA RAI: FDI fuori dalla RAI. Meloni: “E’ una pagina buia”

Dopo vari rinvii, il Parlamento ed il Governo hanno provveduto a rinnovare il CdA (Consiglio d’Amministrazione) RAI. L'esito delle nomine ai vertici...

I talebani laicisti dell’UE: condannano Orban e tollerano Sanchez e Macron

I talebani laicisti dell’UE intravedano nel Presidente dell’Ungheria Viktor Orban un pericoloso fascista. E’ triste assistere ad un’Europa laicista che sponsorizza le...

Alemanno: assolto in Cassazione dall’accusa di corruzione

Assoluzione per l’ex Sindaco di Roma Gianni Alemanno, imputato nell’ambito del procedimento stralcio su “Mafia Capitale”. L’hanno stabilito i giudici della Sesta...

L’attualità della strategia della gradualità

La conoscenza apre la porta alla consapevolezza. Non puoi osservare qualcosa se non sai che esiste, così come non puoi scegliere se...
Translate »