32.9 C
Roma
martedì, Giugno 22, 2021

Luana D’Orazio ennesima morte sul lavoro

Luana D’Orazio l’ennesima morte a lavoro, la giovane aveva solo 22 anni, era nel fiore della sua vita,aveva una bambino di cinque anni ed era felicemente sposata.Aveva abbandonato l’università proprio a causa della gravidanza.

Nel 2018 aveva recitato come comparsa nel film “Se son rose” dell’attore e regista toscano Leonardo Pieraccioni. Lavorava a Montemurlo, in provincia di Prato in una ditta tessile che aveva proprio il suo stesso nome, Luana. Lunedì mattina come tutti giorni Luana è andata a lavoro, doveva essere un giorno come gli altri ma purtroppo non è stato così. I compagni di lavoro dicono di aver visto la ragazza risucchiata dal rullo della macchina dove era rimasta impigliata, da un’orditoio.

I soccorsi sono stati vani, Luana è morta sul colpo.Una tragedia che ha scosso tuti gli operai della ditta, veder morire una collega così giovane e per di piu’ di fronte ai propri occhi. Anche lo stesso Pieraccioni l’ha ricordata sui social network ma tutta italia è rimasta senza parole di fronte a questa tragedia.

È stata aperta un’inchiesta sulla morte della giovane, la procura di Prato ha iscritto due persone nel registro degli indagati la titolare dell’azienda Luana Coppini, e Mario Cusimano, responsabile della manutenzione dei macchinari dell’impresa. Questa tragedia deve farci fare anche una domanda precisa, siamo davvero sicuri al lavoro?Solo nel 2021 sono già 185 le morti a lavoro oltre due decessi al giorno, nel 2020 sono state 1.270, un numero davvero spaventoso.

Ieri mattina un’altro operaio ha perso la vita in una fabbrica di Busto Arsizio, schiacciato dal tornio meccanico. Una strage giornaliera che noi tutti nel 2021 facciamo fatica a comprendere, una sicurezza che manca in molte aziende italiane, un problema forse sottovalutato anche dalle istituzioni che continua imperterrito a lasciare migliaia di morti continui.

Proprio i sindacati stessi hanno denunciato in occasione del 1Maggio,la festa dei lavoratori, la gravità della situazione, le continue tragedie sul lavoro, soprattutto oggi, nel 2021. Bisogna fare qualcosa per la tutela di ognuno di noi e anche al più presto!

Articoli Suggeriti

LEAVE A REPLY

Please enter your comment!
Please enter your name here

Seguici sui social

898FansLike
0FollowersFollow
0SubscribersSubscribe
- Advertisement -

Ultimi Articoli

New York si unisce alla California nella riapertura

Martedì ha portato alle riaperture in due dei più grandi stati, con New York che ha raggiunto un'importante pietra miliare del vaccino...

Veronica Gentili non solo il week-end. Sette giorni su sette fino a settembre

Veronica Gentili, da domani, sette giorni sette, fino a settembre, sarà al timone di Stasera Italia estate, il talk-show di approfondimento di...

Italia agli ottavi di finale degli Europei

L’Italia ha battuto 3-0 la Svizzera nella seconda giornata della fase a gironi degli Europei di calcio. Grazie alla vittoria la seconda consecutiva quasi...

Putin ha ottenuto quello che voleva da Biden

Anche prima che il presidente degli Stati Uniti Joe Biden incontrasse l'omologo russo Vladimir Putin, le aspettative erano basse.

G7 al via il Summit in Cornovaglia

G7 al via il Summit in Cornovaglia - è atteso l'annuncio che i sette Paesi più  industrializzati del mondo doneranno un miliardo...
Translate »