19.5 C
Roma
giovedì, Maggio 13, 2021

Biden bocciato, “Non è idoneo mentalmente”

Biden bocciato, è un sondaggio a dichiarare che per gli elettori non è idoneo mentalmente.

Il dato da evidenziare è che a dirlo sono più della metà di quegli stessi elettori che hanno portato il senatore alla vittoria della Presidenza degli States.

Non importa quel che è stato e la componente elettorale democratica degli Stati Uniti si trova a dover fare i conti con i propri dei dubbi sulle effettive capacità psicofisiche del presidente Joe Biden e per questo viene bocciato dagli elettori.

Il coro è quasi unanime: sarà adatto a ricoprire il ruolo?

Non è un dibattito di matrice politica e non interessa argomentazioni di natura geopolitica; quello che preoccupa i suoi elettori è la sua salute mentale.
Il presidente Joe Biden è apparso in più occasioni confuso e disorientato, quasi al limite dell’imbarazzo.

Il rumors si è concretizzato attraverso il dato emerso da un sondaggio della Rasmussen Reports che indicava il nuovo inquilino della Casa Bianca come non “fisicamente e mentalmente all’altezza” dell’incarico.

Più del cinquanta per cento dei partecipanti all’intervista ha espresso dubbi per l’evidente stato psicofisico di Joe Biden, contro una percentuale minore che continua ad avere fiducia nelle sue capacità.

Cosa è cambiato, perché un elettore ha bocciato una sua scelta a distanza di così poco tempo dall’election day?

La maggior parte dei cittadini statunitensi che avevano dato fiducia a Biden ha assistito ad una serie di episodi che hanno obbligato i cittadini a riflettere sulle condizioni psicofisiche del nuovo Presidente.

Il mancato confronto con la stampa, la sua scarsissima attività di politica internazionale, il suo ingiustificato silenzio ufficiale che dura, ormai, da più di cinquanta giorni e precisamente dal venti gennaio hanno aperto una crisi relazionale con il popolo che lo ha votato.

Dal suo insediamento alla Casa Bianca non è stata rilasciata alcuna conferenza stampa, comportamento che ha infittito le perplessità su tale decisione.
Non era mai successo nella storia della presidenza americana che un presidente si era posto lontano dalla stampa così a lungo.

Un atteggiamento vago, e così troppo equivoco che gli elettori si domandano mille perché e la maggior parte lo ha bocciato.

Sicuramente, gli ultimi mesi hanno registrato una continua pressione dei media conservatori che non hanno perso tempo nel porre l’accento sulle gaffe del presidente, resosi da sempre protagonista di episodi al limite della comprensione.
È di qualche settimana fa l’interruzzione improvvisa, per volontà dello staff presidenziale, di una diretta e senza alcun preavviso, quando dei giornalisti incalzavano il presidente con le loro domande.

Questo episodio è stato letto come un voler preservare il vecchio Biden mantenendolo lontano da possibili scivoloni.

Biden bocciato anche il nove marzo dove è stato protagonista di un’avventura spiacevole, un’amnesia totale che gli ha procurato un senso di smarrimento durante una conferenza.

Mentre recitava il suo discorso durante la Giornata internazionale della donna non è riuscito a ricordarsi il nome del segretario della Difesa Lyoyd Austin scatenando l’imbarazzo generale.

“Voglio ringraziare… l’ex generale, continuo a chiamarlo “generale”. Il mio… il mio…il ragazzo che gestisce quel gruppo laggiù” queste le sue parole, questo ciò che ha affermato un presidente degli Stati Uniti d’America.

Parole confuse di un presidente in evidente stato confusionale.
Un presidente che ha definito il segretario della Difesa come “il tipo in divisa”.

L’eco di un coro che da tempo denunciava una forma di demenza del presidente degli Stati Uniti si sta pian piano concretizzando.

Le voci che si sono susseguite per più di un anno hanno caratterizzato per intero la sua campagna elettorale.

Prima della sua elezione, durante la campagna e dopo Biden ha sempre messo a tacere le chiacchiere e le battute che correvano sul suo conto.

Lui ha sempre sostenuto di soffrire di una forma particolare di dislessia, anche se moltissimi l’hanno cominciato a chiamare Sleepy Joe.

Articoli Suggeriti

LEAVE A REPLY

Please enter your comment!
Please enter your name here

Seguici sui social

892FansLike
0FollowersFollow
0SubscribersSubscribe
- Advertisement -

Ultimi Articoli

LIS: forse un passo avanti per una società più civile

Che la lingua dei segni (LIS) sia una lingua a tutti gli effetti ormai non ci sono dubbi, nonostante qualcuno per motivi...

Sparatoria in una scuola a Kazan

Sparatoria in una scuola a Kazan, capitale della repubblica russa del Tatarstan. Un giovane di 19 anni ha aperto il fuoco uccidendo 9 persone e ferendone 32. Rustam Minnikhanov (Presidente in...

Gerusalemme: Hamas bombarda Israele

Gerusalemme colpita da alcuni razzi lanciati da Hamas, partiti dalla striscia di Gaza. Aperti i bunker pubblici. Gli attacchi sarebbero la risposta...

Spagna: festa per festeggiare la fine del coprifuoco

Centinaia di persone sono state viste festeggiare in diverse città della Spagna nelle prime ore di domenica, quando il paese ha terminato...

Luana D’Orazio ennesima morte sul lavoro

Luana D'Orazio l'ennesima morte a lavoro, la giovane aveva solo 22 anni, era nel fiore della sua vita,aveva una bambino di cinque...
Translate »